Istituto Comprensivo di Trescore Cremasco

Via Marconi, 5 - 26017 Trescore Cremasco (CR)
Telefono 0373 273120 - Fax 0373 291217
Pec: CRIC812001@pec.istruzione.it
Mail: CRIC812001@istruzione.it

L’Istituto Comprensivo di Trescore Cremasco, nell’anno scolastico 2009/10, ha  partecipato, unitamente ad alcuni Istituti della provincia di Bergamo, ad un Bando di Concorso indetto dalla Regione Lombardia (d.g.r. 7985/2008 -  «Attività  di Educazione all’Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile per il triennio 2008-2010, in attuazione del Protocollo d’Intesa tra Regione Lombardia e Ufficio Scolastico Regionale, sottoscritto il 16 aprile 2008»).

Il progettoDalla Pianura  alle Prealpiè risultato tra i vincitori, ottenendo un finanziamento che coprirà, in parte, la attività previste.

Il progetto ha visto coinvolte tutte le classi/sezioni dell’Istituto dalla Scuola dell’Infanzia alla Secondaria di 1° grado in un percorso verticale di lettura del paesaggio, via via sempre più approfondito e specifico, che, per alcune classi, si è concluso con una uscita sul campo presso una struttura adibita ad hoc a Mezzoldo, in provincia di Bergamo.

 

Le uscite sul territorio coinvolgono, a rotazione, tutti i plessi delle Scuole dell’Istituto e tutte le fasce d’età in modo che, nell’arco degli anni di scuola, gli alunni affrontino tutte le esperienze che l’Istituto propone ritenendole particolarmente significative.
Durante le uscite gli alunni vengono invitati ad osservare il paesaggio nel suo complesso e l’ambiente nelle sue caratteristiche particolari.

Le prime esperienze, alla scuola dell'Infanzia, partono dall’osservazione del paesaggio/ambiente più vicino alla loro esperienza: quella del cortile o del giardino.

Nel cortile dalla Scuola Primaria di Vailate, nell’anno scolastico 1995/96, è stato realizzato con l’aiuto dell’Amministrazione Comunale e di molti genitori, uno stagno. Da allora è diventato un laboratorio scientifico a cielo aperto dove gli alunni di classe 1^ imparano ad osservare un ambiente e a scoprire le piante e gli animali che lo abitano.

In classe 2^ le visite a cascine e fattorie didattiche della zona hanno permesso ai bambini di osservare il paesaggio fisico fisico e antropico della pianura e di riscoprire tracce del recente passato: un avvio alla “storia del paesaggio”. Poi è stata proposta la visita al Bosco Didattico di Castelleone: lo scopo è di permettere agli alunni di vedere uno stesso ambiente in una stagione diversa (autunno) e di osservare i frutti di alberi  (primavera) e cespugli di cui avevano visto i fiori nell’uscita precedente effettuata in classe prima elementare.


Nella progettazione di Scienze delle classi 3e è previsto lo studio dei fontanili, ambiente caratteristico delle zone tra alta e bassa pianura. In primavera è prevista una uscita, di solito accompagnati da un esperto del luogo, per vedere da vicino e “toccare con mano” questo fenomeno così particolare. L’uscita è preceduta dalla osservazione della Carta Tecnica Regionale per scoprire il percorso che verrà effettuato, su indicazioni dell’esperto accompagnatore

 

 

 

Gli alunni delle classi quarte hanno effettuato nel mese di Aprile una uscita didattica a Cremona che prevedeva la partecipazione allo spettacolo lirico “Nabucco” presso il teatro Ponchielli, la visita al laboratorio di un liutaio e una visita guidata al centro storico della città. In preparazione all’uscita sono state fornite agli alunni una carta stradale della provincia di Cremona nella quale individuare il percorso che avrebbero seguito in pullman e una mappa del centro città per ipotizzare il percorso da seguire per raggiungere la bottega del liutaio, il luogo del pranzo e la piazza e gli edifici da visitare.

 

 

 

mezzoldo11 006 Le classi quinte, nell'ambito del progetto "Dalla pianura alle Prealpi" hanno trascorso unamezzoldo11 032 splendida giornata tra i monti della Val Brembana. E' stata un'ottima occasione per stare insieme circondati da un bellissimo paesaggio.
I bambini hanno sperimentato come si orienta una carta geografica, per poter individuare i monti che li circondavano.

Inoltre hanno potuto imparare nozioni di botanica e sui macroinvertebrati, che hanno "pescato" direttamente nel torrente con gran divertimento da parte di tutti.

 


Le attività della scuola media relative al Progetto si sono focalizzate attorno alla visita presso il Rifugio “Madonna delle Nevi” di Mezzoldo.
Alcune classi hanno usufruito dell’uscita sul campo di un solo giorno, altre si sono fermate per due giorni. Prima delle uscite, alcune classi sono state divise in gruppi.

In ogni gruppo ad ogni componente era stato assegnato un compito che avrebbe dovuto espletare durante le attività. C’era chi fotografava, chi prendeva appunti, chi raccoglieva il materiale, chi faceva schizzi e disegni. Al momento della sintesi finale ognuno ha messo in comune il materiale raccolto, prodotto e/o elaborato.

VISITA   LA   DOCUMENTAZIONE   COMPLETA DELLE  SCUOLE DELL'ISTITUTO