Istituto Comprensivo di Trescore Cremasco

Via Marconi, 5 - 26017 Trescore Cremasco (CR)
Telefono 0373 273120 - Fax 0373 291217
Pec: CRIC812001@pec.istruzione.it
Mail: CRIC812001@istruzione.it

LO STAGNO

ANNO SCOLASTICO 2016-2017

- CALENDARIO VISITE STAGNO- ALUNNI ANNI 5= leggi qui  -  COMUNICATO STAMPA
                                                   ARTICOLO 1       ARTICOLO 2

ANNO SCOLASTICO 2015-2016

"VENTENNALE DELLA REALIZZAZIONE DELLO STAGNO" - 28 maggio -ore 15,00. presso il giardino della scuola primaria:
* ALLO STAGNO: Inaugurazione targa del ventennale e lancio dei palloncini -
1- AUTORITA' PRESENTI

2 -DISCORSI DELLE AUTORITA' : Sindaco di Vailate: Sig. Palladini -      Dirigente Dott.ssa tullia Guerrini Rocco

3- UN GENITORE dice che ...

4- LA RANA "CRA-CRA " E' VOLATA CON I PALLONCINI..   LANCIO DEI PALLONCINI ....ALCUNE MAIL RICEVUTE

* ALLA PAGODA: Mostra realizzata dai bambini e rinfresco

5- RASSEGNA STAMPA


COME OGNI ANNO IN PRIMAVERA RIPRENDONO LE VISITE ALLO STAGNO:

Calendario visite 
Bambini in visita
articolo Crema-online
articolo Nuovo Torrazzo
articolo cremasco Week

 

Nell'anno scolastico 1995-96 è stato realizzato, nel plesso di Vailate, uno stagno.
Il progetto, fortemente multidisciplinare, ha coinvolto tutte le aree curricolari, verbali ed extra verbali, della programmazione di Circolo.

 

 

 




L'Istituto Comprensivo di Trescore Cremasco, con il patrocinio della Provincia di Cremona - Settore Ambiente ha presentato "12 passi per realizzare uno stagno” un manuale che ha lo scopo di diffondere l'esperienza della Scuola elementare di Vailate, affinchè possa essere conosciuta e ripetuta anche in altri istituti scolastici.

 

Anno scolastico 2013-14= Progetto "Uno stagno tridimensionale"

 

 

OBIETTIVI EDUCATIVI
-
Rendere il bambino protagonista dell'apprendimento attraverso il "fare" e non solo attraverso l'"ascoltare
-Imparare a collaborare con i compagni e gli adulti per progettare e realizzare un'attività
-Suscitare interesse e rispetto per la natura, l'ambiente e i suoi equilibri
-Essere consapevoli che le proprie azioni possono lasciare una traccia nell'ambiente e durare nel tempo
-Essere consapevoli che il proprio lavoro diventerà patrimonio di tutti
-Essere consapevoli che la scuola non è un sistema "chiuso", ma può interagire con la realtà circostante

FASI DI LAVORO
-
NASCE L'IDEA:
all'inizio dell'anno scolastico 1995/96 si decide di costrutire uno stagno nel cortile della scuola
-
SI COMUNICA: vennero contattati la Direttrice Didattica, il Sindaco di vailate, l'Assessore all'Ecologia. Ottenuti i necessari consensi, si convocarono i genitori per sentire il loro parere e per ottenere la loro indispensabile disponibilità a collaborare
-
SI "SBIRCIA": prima di iniziare il lavoro abbiamo visitato due stagni artificiali ed uno stagno naturale
SI REALIZZA:
-
Ottobre 1995:
- Si sceglie il luogo più adatto
-
Si traccia il contorno con i sassi portati dai bambini
- Arriva un genitore con la scavatrice per fare la buca
- Entrano in azione altri genitori per predisporre i gradini sulle sponde, togliere i sassi e livellare le sporgenze
-
A primavera si stendono due teloni nella buca per impermeabilizzare il fondo
- Si copre di terra il fondo, si interra il bordo del telone
- Si immettono acqua di acquedotto e di fontanile
- Si mettono a dimora alcune piante
-
Si immette la fauna

CARTA DI IDENTITA'
-
FORMA:
a fagiolo
-
LUNGHEZZA: 12 metri circa
-
LARGHEZZA: 3,5 meri circa
-
PROFONDITA': - 10 cm sui gradini - 1 metro al centro - 1 metro e 20 nei punti più profondi
-
POSIZIONE: mediamente soleggiata
-
NON CI SONO ALBERI ad alto fusto vicini
-
FLORA PRESENTE :
- PIANTE OSSIGENANTI: elodea, miriofillo, erba coltello, ceratofillo
- PIANTE SOMMERSE A FOGLIE GALLEGGIANTI: ninfea, fior di loto
- PIANTE SEMI - SOMMERSE (sui gradini): tifa latifoglia, tifa minima, iris giallo, menta acquatica, veronica, sedano d'acqua, non ti scordar di me, equiseto, papiro, saggitaria, epilobio, carice, scirpo, iris viola
- PIANTE EMERSE (sul bordo e nelle vicinanze): solidago, primule, biancospino, giglio
FAUNA PRESENTE :
- IMMESSA: rane, tritoni, limnee, planorbi
- ARRIVATA: libellule, ditisco, notonetta, idrometra, farfalle, vespi, merli, rondini, passeri, pipistrelli

GRAZIE A:
-
AMMINISTRAZIONE COMUNALE:
coinvolta nelle persone del sindaco, dell'assessore competente, del tecnico comunale allo scopo di ottenere: la necessaria autorizzazione, lo spazio dove ubicare lo stagno, i contributi economici necessari, un aiuto nella soluzione di problemi pratici
-
PROVINCIA DI CREMONA: coinvolta per ottenere l'autorizzazione per la visita allo stagno naturale del Bosco Didattico di Castelleone - CR -
-
ESPERTI DEL W.W.F.: come riferimento per informazioni su flora e fauna da immettere nello stagno
-
INSEGNANTI E ALUNNI DEL CIRCOLO DI CALCIO (BG): per uno scambio di esperienze
-
GENITORI E ALUNNI: per il lavoro svolto