Istituto Comprensivo di Trescore Cremasco

Via Marconi, 5 - 26017 Trescore Cremasco (CR)
Telefono 0373 273120 - Fax 0373 291217
Pec: CRIC812001@pec.istruzione.it
Mail: CRIC812001@istruzione.it

"Il segreto di Monte Pensone"

PRESENTAZIONE: Il progetto didattico proposto in tutte le scuole dell'infanzia dell'ISTITUTO COMPRENSIVO è stato interamente tratto dal testo: "Programma di sviluppo della creatività infantile" (PSCI) di Luciano Cerioli e Alessandro Antonietti - Ed. Giunti Lisciani.

pensonePREMESSA: il programma di sviluppo della creatività infantile è uno strumento interattivo elaborato per sviluppare la creatività dei bambini da 5 ai 10 anni, attraverso simulazioni ed esercitazioni.

TRAMA: Il programma narra la storia di due bambini, Sarà e Sarò, due fratelli di circa 5 / 6 anni di età, che vengono poco per volta inseriti quasi loro malgrado, in una vicenda fantastica, consistente in un lungo e avventuroso viaggio alla ricerca del Segreto di Monte Pensone, un vulcano che produce bolle, misteriosamente spento da anni.

 

 

Nel viaggio i bambini sono accompagnati e aiutati da tre personaggi tutor , rappresentanti ciascuno un aspetto essenziale del pensiero creativo: la FLUIDITA’, (gatto FLUO’), la CAPACITA’ DI COGLIEREgatto ANALOGIE (coniglio COME- COME’ ), la CAPACITA’ DI CAMBIARE PUNTO DI VISTA (la farfalla PIEDARIA).

Il viaggio che assume simbolicamente l’immagine del cammino verso la maturazione cognitivo-affettiva individuale, richiede ai protagonisti (e, indirettamente, al gruppo di bambini che si identificano con Sarà e Sarò) varie prove cognitivo- affettive, il cui superamento permette l’accesso al quadro successivo.farfalla

losogià

coniglio

 

 

 

 

 

 

 

 

DINAMICA: Il Progetto è composto da un testo narrativo,suddiviso in 20 quadri, ogni quadro prevede la somministrazione del racconto in due o tre parti, in quanto sono previste domande da rivolgere agli alunni che richiedono verbalizzazioni individuali, (con ipotesi da elaborare e soluzioni problematiche da risolvere), realizzazioni di attività relative alle tematiche ed agli   obiettivi proposti e schede operative che richiedono rappresentazioni grafiche o coloriture riferite ai vari quadri della storia.

In ogni quadro appaiono Personaggi nuovi, ognuno con le proprie peculiarità,che richiamano alcuni atteggiamenti opposti alle strategie creative, l’incontro con questi personaggi è finalizzato a stimolare nei protagonisti della storia e al gruppo di bambini coinvolto, risposte e soluzioni utili al superamento delle diverse prove e al proseguimento del viaggio .La storia si conclude con la riattivazione di Monte Pensone, il quale torna a fare le bolle e a sorridere, mentre i due bambini comprendono che questa loro avventura li ha trasformati (qui sta il segreto), li ha cresciuti e resi migliori e sono consapevoli che nel loro personale cammino potranno far sempre tesoro da quanto imparato e scoperto da Monte Pensone”.

 

 

SPAZI: setting con strutturazione del “CERCHIO MAGICO”

STRUMENTI: materiale strutturato e non,schede predisposte riferite ai vari quadri della storia, registratore, videoregistratore ecc.

TEMPI: il progetto si svolge da ottobre a febbraio

CADENZA:3 gg. Settimanali, 1,30 al giorno

GRUPPO: bambini anni 5

MODALITA’ DI DOCUMENTAZIONE: fotografie, lavori di gruppo su cartellone o fogli individuali con tecniche creative. Realizzazione di un libro individuale con raccolta di diversi elaborati che ripropongono in sequenza i quadri della storia con le diverse attività collegate agli obiettivi presentati e con le verbalizzazioni individuali del bambino . vedi foto

Il Progetto è inoltre supportato da:

  • testo narrativo, articolazione delle attività relative ai quadri, schede operative.
  • Audiocassetta con sottofondi musicali per la narrazione e con testi di canzoni riferite ai vari personaggi del racconto.
  • Tali prodotti sono esportabili previo accordo con la direzione e garantita una accurata applicazione in ordine sequenziale delle finalità e modalità previste.

Tutti gli obiettivi del progetto rispettano i traguardi per lo sviluppo della competenza, tratti dalle indicazioni per il Curricolo per la scuola dell’infanzia e per il primo ciclo di istruzione come da Schema allegato.A conclusione della sperimentazione condotta il primo anno, è seguito un confronto delle docenti con il dott.Cerioli per verificare e valutare l'andamento, alla luce degli aspetti positivi rilevati e delle difficoltà emerse, per il progetto.
In seguito a tale scambio, si è concordato un criterio guida valutativo annuale per ottimizzare l'efficacia delle proposte.