Istituto Comprensivo di Trescore Cremasco

Via Marconi, 5 - 26017 Trescore Cremasco (CR)
Telefono 0373 273120 - Fax 0373 291217
Pec: CRIC812001@pec.istruzione.it
Mail: CRIC812001@istruzione.it

Vita da leprotto

TRAMA: il progetto è supportato dal libro “FIABE E CREATIVITA’" il potenziamento della personalità creativa nella scuola dell’infanzia” (di Ghidelli – Ed. LA SCUOLA)

Lo sfondo integratore del progetto è costituito da fiabe che rappresentano il mondo degli animali, in particolare la “Scuola dei leprotti” , dove sono affrontate situazioni emotive alla vita nella scuola dell’infanzia.

Tutte le fiabe trattate favoriscono l’emergere di particolari emozioni in un contesto fantastico; consentono al bambino di identificarsi con il protagonista rivivendo simbolicamente l’emozione legata alla problematica prescelta; permettono la rielaborazione ed il superamento delle piccole ansie e paure provate.

Il protagonista è Cric il quale, insieme ad alcuni leprotti, vive  esperienze di vita sotto l’occhio vigile della maestra Occhi Dolci; il tutto si svolge nella cornice del pascolo e del bosco, ai piedi della “Grande Quercia” dove è situata “La scuola dei le protti”.

 


DINAMICA: è curato , in particolare l’aspetto linguistico (ascolto, comprens ione dei nuovi termini, rielaborazione, etc).
Ogni fiaba è suddivisa in due parti: la prima presenta una problematica emotiva, la seconda il superamento della diffic
oltà incontrata.
L’impostazione del lavoro prevede: la lettura del racconto del capitolo concordato; l’eventuale interruzione della lettura di f
ronte alla presentazione di un problema; la rielaborazione con espressioni, gesti e stati d’animo relativi alla situazione affrontata; la possibilità di ipotizzare il finale del racconto; inizialmente in gruppo e nella seconda metà dell’anno scolastico individuale; la conclusione della lettura presentando il superamento del problema. La proposta prevede di raccontare la fiaba suddividendola, sviluppando le attività (motorie, manipolative, grafico – pittoriche,…) finalizzate al raggiungimento degli obbiettivi presentati nello schema allegato.

SPAZI: predisposti nell’edificio scolastico(aula, salone, giardino).

STUMENTI: materiale strutturato e non.

TEMPI: il progetto si svolgerà da ottobre ad aprile.

MODALITA’ DI DOCUMENTAZIONE: fotografie, lavori di gruppo su cartelloni su tecniche creative. Realizzazione di un libro individuale con raccolte di diversi elaborati (rappresentazioni grafiche individuali manipolative, pittoriche, grafiche)
Tutti gli obiettivi del progetto rispettano "I traguardi per lo sviluppo delle competenze", tratti dalle "indicazioni per il Curriculo per la Scuola dell'Infanzia e per il primo ciclo di istruzione".